Ministri Straordinari della Comunione

“Il ministero straordinario richiama il significato di un servizio liturgico intimamente connesso con la carità e destinato soprattutto ai malati e alle assemblee numerose. Esso impegna laici o religiosi a una più stretta unità spirituale e pastorale con le comunità nelle quali svolgono il loro apostolato.
Anche questo ministero straordinario richiede una preparazione pastorale e liturgica, nella quale si porrà in luce il vincolo che esiste fra il malato e il mistero di Cristo sofferente, fra l’assemblea radunata nel giorno del Signore e la vittoria pasquale sulla morte e sul male, fra l’effusione dello Spirito e l’annunzio ai fratelli della lieta novella di liberazione e di guarigione.

La Comunione ai malati a partire dalla Messa domenicale, è una espressione della presa di coscienza da parte della comunità che anche i fratelli involontariamente assenti sono incorporati a Cristo e una profonda esigenza di solidarietà li unisce alla Chiesa che celebra l’Eucaristia.
Il servizio dei ministri straordinari che reca il duplice dono della Parola e della Comunione eucaristica, se preparato e continuato nel dialogo di amicizia e di fraternità, diventa chiara testimonianza della delicata attenzione di Cristo che ha preso su di sé le nostre infermità e i nostri dolori”.

CEI, Benedizionale, Istituzione dei MSC – Premesse, 1-2

FORMAZIONE PERMANENTE

Ogni anno l’Ufficio Liturgico propone un percorso di formazione permanente per i ministri straordinari della comunione. Quest’anno gli incontri sono sospesi a causa dell’emergenza Covid.

FORMAZIONE PERMANENTE MSC 2019-2020
FORMAZIONE PERMANENTE MSC 2018-2019

NUOVI MINISTRI STRAORDINARI DELLA COMUNIONE

L’Ufficio Liturgico propone un percorso di formazione di base per i candidati al ministero straordinario della comunione. Al termine il Vescovo (o un suo delegato) istituisce i nuovi ministri conferendo loro il mandato che ha durata triennale (rinnovabile). È opportuno che ogni parrocchia periodicamente, tenendo conto delle sue dimensioni, del numero di anziani e malati, delle eventuali strutture sanitarie presenti nel suo territorio, verifichi se il numero dei ministri straordinari della comunione della parrocchia è sufficiente a garantire un adeguato servizio.

Corso in preparazione al Ministero Straordinario della Comunione 2022 

ATTENZIONE:
visto il crescente numero di contagi, siamo purtroppo costretti a rinviare il corso di formazione per ministri straordinari della comunione e lettori programmato nei mesi di gennaio e febbraio. Appena le condizioni lo permetteranno, provvederemo ad attivare nuovamente il corso.

Sabato 15 gennaio 2022
ore 9.30-12.30 – Parrocchia Sacro Cuore a Firenze
Decidersi per una vita al servizio gli uni degli altri
Stefano Dommi, catechista

Sabato 22 gennaio 2022
ore 9.30-16.30 – Parrocchia Sacro Cuore a Firenze
La Celebrazione Eucaristica: aspetti rituali e pastorali
d. Roberto Gulino, Ufficio Liturgico

Sabato 29 gennaio 2022
ore 9.30-16.30 – Parrocchia Sacro Cuore a Firenze
Il MSC a servizio dei malati e degli anziani
d. Maurizio Pieri, vicario parrocchiale S. Andrea a Montespertoli
Marisa Aterini, Ufficio Liturgico

Sabato 5 febbraio 2022
ore 9.30-12.30 – Parrocchia Sacro Cuore a Firenze
Una Chiesa tutta ministeriale
d. Roberto Gulino, Ufficio Liturgico

Sabato 12 febbraio 2022
ore 9.30-12.30 – Basilica della SS. Annunziata
Festa dei ministri straordinari della comunione
Celebrazione eucaristica con mandato ai nuovi ministri

È richiesta la partecipazione ai quattro incontri.
Al termine del corso i candidati riceveranno il mandato del Vescovo con validità triennale.
Iscrizioni entro il 20/12/2021. Contributo spese per il corso: 30 euro.

Per partecipare agli incontri è necessario essere in possesso della certificazione verde Covid-19 (Green Pass) e indossare la mascherina.
È necessario iscriversi agli incontri entro il 20 dicembre 2021.
Il pranzo del 22 e del 29 febbraio sarà “al sacco”.

CESSIONE DATI PER IL CONFERIMENTO O IL RINNOVO DEL MANDATO DI MINISTRI STRAORDINARI DELLA COMUNIONE
RICHIESTA CONFERIMENTO O RINNOVO DEL MINISTERO STRAORDINARIO DELLA COMUNIONE